Dettaglio blog

  1. Home
  2. Dettaglio blog

SORVEGLIANZA SPECIALE: TROPPO GENERICHE LE PRESCRIZIONI DI “VIVERE ONESTAMENTE” E DI “RISPETTARE LE LEGGI” (C. COST 25/2019)


L’inosservanza delle prescrizioni di “vivere onestamente” e di “rispettare le legginon può integrare il delitto di violazione degli obblighi inerenti alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo o divieto di soggiorno.

Lo ha affermato la Corte costituzionale che con la sentenza n. 25/2019 ha dichiarato la parziale illegittimità costituzionale dell’articolo 75, secondo comma, del Dlgs n. 59/2011 (Codice antimafia).

Si evidenzia che la Corte dei diritti dell’uomo (CEDU) aveva già riscontrato la vaghezza e la genericità delle prescrizioni di “vivere onestamente e “rispettare le leggi” affermando la violazione della Convenzione europea.

×